Esercitazione di scrittura creativa ( pubblichiamo… )

OGGI E’ IL PRIMO GIORNO del ritrovo di tutta la redazione dopo le vacanze.
Tra una scrittura creativa e l’altra, viaggiamo anche con la fantasia;
inviati in Nepal, in Cina tra un’inondazione su un gommone verso la muraglia cinese ( Rodolfo ), nella Foresta Nera rincorsa da uno scoiattolo gigante ( Ombretta ), tra le case bianche della Sicilia ( Andrea ), in Argentina con Andrea….incazzature a Spotorno ( Dario ) un’esercitazione di scrittura creativa.

bagni a Spotorno

Un mercoledì di fine Agosto sono partito con la macchina grossa in compagnia di Nicoletta, Anna, Marco e Carla, alla volta di Spotorno, per conoscere un posto nuovo che tutti mi dicevano essere “super bello” , mi sono dimenticato la macchina fotografica . ho fatto 2 bagni molto lunghi in un mare splendido, ho giocato con gli amici.

Gianluca a furia di giocare è stato travolto da un onda improvvisa e ha bevuto l’acqua del mare, che dice:

“sa di tappo”.

Quando ho visto Anna che spostava la mia macchina mi sono arrabbiato molto, poi però ci siamo chiariti

Garavaglia Dario

Rodolfo e la Cina:

 

” Sono in Cina da un giorno e sto già visitando la muraglia Cinese dove c’è il fiume giallo c’è ogni tanto delle alluvioni monsoniche dove la gente chiede aiuto arrivano i soccorritori che con i gommoni salvano le persone in difficoltà , e li portano nei vari alberghi. ero sul gommone mi sono divertito tanto….

 

Rodolfo C.

 

LA SICILIA

 

“Io vorrei andare in Sicilia perché non l’ho mai vista e devo visitare tutto il paese e tuffarmi nel mare e ogni tanto voglio andare in discoteca. L’ anno prossimo devo andare sicuramente a fare un giro con i miei amici e vorrei divertirmi molto.

Sono stato per 3 settimane in Sicilia l’aria era calda e c’era tanto sole che picchiava sulla testa. Ho anche intervistato tanta gente e poi ho fatto delle domande e loro hanno risposto che la Sicilia è molta bella. Nella mia camminata mattutina ho trovato il sindaco ho chiesto :”si trova bene in quel posto?” e lui a risposto “E’ bello lavorare con tanta gente”. Poi ho preso la mia macchina fotografica e ho fatto delle foto bellissime con bei monumenti e tante città e anche il duomo”

 

Andrea G.

 

 

Il viaggio

 

“Sono a Monaco nella Foresta Nera da una settimana.

Questo giro è stato bellissimo. Mentre sto guardando gli alberi

vedo uno scoiattolo che corre davanti a me.

Questo incontro mi ha spaventato molto e gli ho fatto una fotografia. Lo scoiattolo era rossiccio ed era grosso e lui era più

spaventato di me.”

 

Ombretta G.

 

 

Il mio costante pensiero: andare in Argentina, a Buenos Aires

 

 

“Mi piacerebbe visitare Buenos Aires che si trova in Argentina. La mamma mi ha detto che è bella, ma io vorrei andarci di persona vedere come è. Io me la immagino così: Una città grossa con tanto traffico, con tante persone. Io sono qui che cammino in mezzo tante persone. Tutti parlano in spagnolo io parlo in italiano e gli abitanti e forse mi capiscono perche gli italiano à spagnolo sono due lingue molto simili.

Sto tornando da Buenos Aires e sul aereo penso che à proprio una belle città e che ci tornerò un’altra volta.”

 

Andrea G.

 

Vita tra i cavalli

 

Sarebbe bello andare a fare ippoterapia perché questi animali sono affascinanti.

I cavalli sono animali molto intelligenti. Nel paese dove abito c’è una bella scuderia ed anche nel paese di Albairate. Io so tutto sui cavalli quando andavo a cavallo mi sentivo un po’ “Tex Willer”in groppa al

cavallo il mondo era piccolo e dominavo tutto il paesaggio, che bello stare con i cavalli. !

Vita in groppa al cavallo .

Sono ad Arconate in un maneggio ci sono del ragazzi che fanno ippoterapia. Stavo facendo degli esercizi e parlavo con l’istruttore ho saputo che questa terapia è molto indicata per le persone che hanno problemi motori perché l’andatura del cavallo è un tocca sana per loro. Verso alla fine l’istruttore mi invita a salire su un cavallo nero mi fa un pò di esercizi e mi sento bene poi mi dice diverti mi sentivo al settimo celo.

 

Stefano G.

 

Viaggiando … viaggiando…

 

“In una giornata tipicamente estiva sono andato a visitare Roma la capitale d’Italia.

Ho visto molti turisti di molte nazionalità: Inglesi, Francesi,Tedeschi.

Poi ho potuto apprezzare le bellezze della capitale Piazza San Pietro, Piazza di Spagna, il Colosseo poi ho visto palazzo Chigi dove si riunisce il governo, e Montecitorio dove ci sono i palazzi del potere.

Durante la mia permanenza a Roma ho conosciuto un giovane scrittore di nome Federico Moccia che mi ha raccontato la sua passione di scrivere libri che condivido anch’io e lui mi ha raccontato che lui quando ha l’ispirazione prende spunto dai fatti realmente accaduti per poi realizzare libri e film, dopo insieme siamo andati a visitare il Colosseo e sono rimasto impressionato dalla bellezza e grandezza.

Poi ci siamo diretti verso Piazza di Spagna dove c’era una sfilata di moda inoltre c’erano degli artisti di strada che suonavano musica popolare, anche giocolieri che si divertivo a fare dei giochi con delle palline colorate e delle clavette erano molto bravi.

Siamo andati a vedere la fontana di Trevi dove di solito è buona abitudine di buttare una monetina e anch’io l’ho fatto.

Abbiamo proseguito la visita della città in Vaticano e mi sono stupito della sua bellezza.

La sera abbiamo ammirato dei tramonti stupendi che ti facevano venire l’ispirazione per scrivere delle poesie.

Dopo sette giorni e arrivata l’ora di tornare a casa con la malinconia nel cuore. Evviva Roma evviva l’Italia.”

 

Morlacchi Omar

 

Roma

 

“In estate l’anno prossimo andremo a Roma in appartamento per una settimana a trovare la sua sorella la zia Miriana e la Stefy. Andremo a fare un giro e poi in piscina cè la piscina li c’è anche un bel giardino. andremo anche A fare la spesa e di sera andremo al ristorante e in discoteca a ballare. Ci saranno anche Emanuela e il marito e poi andremo a casa loro a dormire. E di mattina io e la nonna preparemo le valigie e siamo stati a casa a Arconate di pomeriggio e ci sarà anche Irene e la mamma, immagino che vedrò Roma dove ci sono i negozzi di moda, il Colosseo, i giardinetti di divertimenti e San Pietro.”

 

Valentina G.

 

Pubblicato il 16 settembre 2013 su Uncategorized. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: